Adesso parlo io!

Il mondo secondo gli occhi di un puffo!

Archive for febbraio 2009

E FINALMENTE SI TORNO’ AL NUCLEARE

Posted by vitaliano82 su mercoledì, 25 febbraio 09

La strada da compiere è ancora lunga, il ritardo accumulato in questi anni di stupido diniego all’energia nucleare (salvo pagare a caro prezzo quella proveniente da dietro casa in Francia) ma visto il protocollo siglato tra Enel e Edf (che è l’ente francese) sembra che la macchina si sia messa in moto.

Se si legge la data prevista per l’inizio della produzione (2020) non pochi si chiederanno l’utilità di questo programma senza tenere conto delle retrograde associazioni ambientaliste che vedranno il ritorno di satana in persona sul suolo italico.

Innanzitutto c’è da sfatare un mito in Italia si produce ben poca “energia pulita” e comunque nuove centrali vengono concepite sempre con l’utilizzo di substrati inquinanti. Certo qui il Pecoraro di turno potrebbe obiettare che si potrebbero sfruttare di più le “energie rinnovabili” anzichè costruire nuove centrali nucleari. Questa obiezione non è certo sbagliata, in Italia viene sfruttata poco l’energia da fonti rinnovabili, ma è anche chiaro che per le attuali capacità e per il nostro fabbisogno queste non possono essere le sole centrali disponibili.

Questo tipo di energia può essere un’ottimo tipo di energia se viene usate di supporto all’energia prodotta con substrati più inquinanti, e visto che di energia “tradizionale” c’è bisogno il nucleare sembra essere tra queste la migliore possibile.

Carbone, gas e petrolio (più le ultime due) sono troppo condizionate dai capricci dei cartelli dei produttori e sembrano dare un rendimento minore all’energia nucleare.

Questo atteggiamento miope dell’Italia sappiamo tutti da dove nacque, sul filo dell’emotività per il disastro di Chernobyl che, per la cronaca, fu dovuto alla stupidità sovietica e la loro voglia di sperimentare fin dove si potesse controllare la reazione nella fase critica.

Insomma a mio modestissimo avviso questa mossa potrebbe essere finalmente un segno di un’Italia che non naviga solo a vista ma che fa un progetto di sviluppo a lungo termine.

Speriamo che qualche partito al governo che ama la demagogia non cavalchi le future proteste NO ATOMO.

Annunci

Posted in opinioni | Contrassegnato da tag: , , , , , | 3 Comments »

FRANCESCHINI GIURA SULLA COSTITUZIONE A FERRARA…PURTROPPO NON E’ UNO SCHERZO!

Posted by vitaliano82 su lunedì, 23 febbraio 09

Iniziare peggio di così penso sia impossibile. Vista la crisi del PD, la sua inesistenza ed inefficacia e soprattutto l’emorragia di voti Franceschini ha deciso di puntare tutto sull’unico collante già collaudato dalla sinistra l’antiberlusconismo.

In un periodo di crisi internazionale e in cui ci sarebbe molto da parlare e da discutere per queste persone il problema più grande sta nel pericolo di una dittatura berlusconiana e di un attentato alla carta costituzionale.

E’ proprio a questo che mi riferivo nello scorso articolo quando ho ribadito che nonostante tutto il centrodestra e berlusconi rimangano ancora il male minore.

Intanto commenti plaudenti vengono dall’Italia dei valori, ai quali non sembrerà vero di poter vedere avvalorata la propria politica, con sempre l’opportunità di dimostrare che i coerenti sono loro.

A Franceschini un solo consiglio: eviti, per prendere voti al nord, di andare a giurare sul monviso con un’ampolla dell’acqua del Po’.  Se proprio sente bisogno di copiare prenda meno spunto dalla politica becera nostrana e guardi un pò di più alle “sinistre” europee. 

Posted in politica | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

PERCHE’ (PURTROPPO) ALLA FINE VOTEREI SEMPRE BERLUSCONI

Posted by vitaliano82 su lunedì, 16 febbraio 09

Da tempo immemore, ormai, mi sono convinto che quella rivoluzione liberale tanto scimmiottata e promessa da Berlusconi 15 anni or sono, è solo un sogno, ipotesi irrealizzabile.

Nonostante tutto e mio malgrado ogni volta che mi sono fatto i conti in tasca prima delle elezioni bene o male (soprattutto) mi sono detto che il voto al centrodestra è sempre il minore dei mali, ma che quella sarebbe stata l’ultima mia “fiducia” a quella parte politica.

In questi giorni in cui si annuncia l’alleanza con Mastella mi sono chiesto se questa mia fiducia sempre mal riposta non dovesse finire.

La tentazione è grande, lo ammetto, sentirsi liberi e poter far parte del carrozzone del non li ho votati e li critico.

Sarebbe comodo, sarebbe.  Ma non sarebbe corretto. 

In questo attimo di libertà mi sono immaginato nella cabina, di nuovo solo con la matita e la scheda. Di nuovo tutti quei simboli e dietro quei simboli la certezza: NON PUOI NON SCEGLIERE!

Certo anche senza il mio voto il parlamento andrebbe avanti, io potrei sentirmi libero di non dover fare la scelta di dover schierarmi e la serenità vincerebbe.

Ma il sistema politico è questo: esistono due grandi coalizioni-partito e se si vuole far politica, se ci si vuole occupare di politica all’elezioni bisogna schierarsi.

Si può anche dare un voto di protesta (come ho fatto alla camera quest’anno) ma non si può andare avanti così per molto. Mi dico sempre se le cose non ti piacciono devi cambiarle dall’interno, isolarsi non serve a nulla.

Devo scegliere. Ecco. E se in questo momento fossi in cabina e dovessi scegliere di sicuro non potrei mai votare PD.

Mai potrei dare fiducia a Veltroni e sodali, a D’Alema a Rutelli, a chi non appena è stato al governo ha governato col criterio dello “spendi e tassa”, agli attori dei pessimi governi Prodi, D’Alema, Amato a chi fa del radical chic la propria bandiera a chi gioca a fare l’amerikano con la kefiah.

Ecco perchè voterei Berlusconi. Perchè farebbe meno danni. 

E con buona pace dei miei sogni lib-lib-lib

Posted in sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , | 2 Comments »

MA CHE CAZZO DICI?

Posted by vitaliano82 su venerdì, 13 febbraio 09

Inauguriamo la nuova rubrica dedicata ad interviste e dichiarazioni amene.

Oggi pubblico qui l’interessantissima dichiarazione della nuova Greta Garbo italica VIOLANTE PLACIDO. A Skytg24 intervistata sulla nuova fiction Moana che andrà in onda su Sky ha detto (fra l’altro in mezzo ad un discorso quantomeno sconclusionato):

“…Moana è stata coraggiosa e poi HA ILLUMINATO LE MENTI DI MOLTE PERSONE…”

E poi dicono che l’onanismo faccia calare la vista.

Posted in che cazzo dici? | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

HA SENSO ANCORA PARLARE DI ELUANA?

Posted by vitaliano82 su martedì, 10 febbraio 09

Invidio la convinzione e la certezza con cui molti hanno affrontato la sfortunata vicenda di Eluana Englaro.

Io non sento di avere avuto certezze in questa storia. Di sicuro troppe parole sono state dette, troppe battaglie sono state combattute, trope sue foto pubblicate.

C’è chi l’ha tirata da una parte o dall’altra.

Ora che purtroppo-per fortuna questa vicenda è finita chiederei il silenzio.

Il tempo per leggi su testamenti biologici è arrivato, forse.

Ma non oggi, almeno.

Oggi cerchiamo di rispettare il dolore e facciamo silenzio.

Posted in sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

RISCALDAMENTO GLOBALE: UN NUOVO ANTROPOCENTRISMO?

Posted by vitaliano82 su lunedì, 9 febbraio 09

Che il global warming sia diffusamente accettato negli ambienti mediatici, politici e della (pseudo)società civile (orribile questa espressione!) è fuori discussione.

Che lo sia anche dal punto di  vista scientifico invece non è così chiaro.  Di sicuro c’è una grossa fetta che vede nell’intervento umano la causa scatenante dei cambiamenti climatici (che c’è da dire sulla terra non sono mai mancati), ma è abbondante anche quella fetta di ricercatori che non credono a questo rapporto di causa effetto.

Personalmente sono poco preparato su quest’argomento ed è difficile essere credibili scientificamente se non si hanno le idee chiare. A sensazione mi sembrano più credibili le tesi dei non catastrofisti (anche perchè devo ammettere, non sono accompagnate da uno stuolo di personaggi difficilmente credibili come Al Gore, Pecoraro Scanio…) e perchè alcune ricercha appaiono “guidate” con errori di metodo grossolani. Insomma ha senso calcolare l’andamento delle temperature in millenni non in poche decine di anni. Ma ripeto sono poco preparato in materia e non vorrei entrare nel merito della questione scientifica.

Molto affascinante, invece, è la fauna che si alimenta e  cresce dietro questo catastrofismo. I movimenti ambientali ( i più grossi conservatori mai conosciuti) e coloro che si beano di un mondo che si autodistrugge. In questo atteggiamento vedo un nuovo antropocentrismo culturale: dopo aver scoperto che la terra non è il centro dell’universo è più rassicurante dare all’uomo la forza di distruggere il mondo stesso.

Un nuovo modo per sentirsi migliori degli altri!

Posted in opinioni | Contrassegnato da tag: , , , , , | 8 Comments »

DIO NON ESISTE, O NO?

Posted by vitaliano82 su martedì, 3 febbraio 09

Tra le domande primitive e ricorrenti della storia umana c’è sempre stata quella dell’esistenza o meno di un’entità superiore.

Le risposte sono le più disparate ma alla fine ci si divide in chi o ci crede o chi non ci crede (volendo molto semplificare).

Dalla mia esperienza e dal mio modo di pensare sono portato a non credere,  ad escludere la possibilità dell’esistenza di questa entità. I motivi sono molteplici,  ma banalizzando direi che se lo facessi, se credessi, sentirei di prendermi in giro. Non escludo un giorno di poter cambiare idea (come non escludo di credere ai Puffi o agli alieni o a Travaglio) ma per ora lo vedo come molto improbabile.

Vengo da una famiglia cattolica e la maggior parte di persone che conosco sono credenti e devo dire che il mio sentimento verso di loro è di rispetto e quasi di incredulità. Molti di loro sono persone inteliggenti, che stimo, e mi chiedo come possano credere nonostante tutto. Insomma anche se credo assurdo quello in cui credono non li posso catalogare come cretini perchè non la pensano come me.

Per questo personaggi come Oddifreddi, mi fanno paura. Avere l’aria di chi ha capito tutto e dimostrare(?) che chi non la pensa come lui ha capito poco (eufemismo per non dire che non hanno capito un cazzo) mi porterebbe quasi a riconsiderare le mie scelte (quasi).

Mi fa ancor più paura quando un gruppo di atei, agnostici e razionalisti si uniscono formano un gruppo dal nome esoterico UAAR.

Da ateo (o agnostico o  non credente decidete voi) mi chiedo ho bisogno di unirmi in una nuova chiesa che divinizza la non esistenza di dio per affermarmi come tale? Non è questo un controsenso? E perchè noi atei dovremmo chiedere un contradditorio (come se fossimo una chiesa) con i credenti? a che pro?

E perchè noi atei dovremmo fare delle pubblicità  sui tram (già moi vedo milioni di persone in crisi mistica nella visione del nuovo messia che ci avvisa della sua non esistenza) per fare proselitismo?

Perchè dovremmo fare come i missionari e portare in giro la verità rivelata? Quali nuovi sacerdoti si gioverebbero di questi nuovi (non)fedeli?

Nel dubbio raccolgo i suoi scritti maestro : La Bibbia del matematico impertinente. 

Posted in opinioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 4 Comments »