Adesso parlo io!

Il mondo secondo gli occhi di un puffo!

Archive for the ‘puffate’ Category

CAMPIONI D’ITALIA

Posted by vitaliano82 su domenica, 8 maggio 11

Annunci

Posted in milan, puffate | Contrassegnato da tag: , | 1 Comment »

STIAMO PARLANDO DI PEDOFILIA?

Posted by vitaliano82 su martedì, 13 aprile 10

Ultimamente si è alzata la voce ed il polverone sulla questione pedofilia nella chiesa. Che la pedofilia fosse un problema della chiesa, marginale o strutturale poco importa, è sempre stato chiaro. Non da ora. Tornando indietro con la mente sono tanti i fatti che si sono susseguiti su questo filone.

Solo quando il problema è scoppiato negli usa qualche anno fa, dirompente fu lo scandalo. Chi più, chi meno ha avuto più forza, soprattutto mediatica, di parlare di questi abusi. Aperto il vaso di pandora, è venuta fuori anche l’atteggiamento colpevole della chiesa che aveva sempre avuto nei confronti di queste nefandezze. Il prete o prelato, semplicemente veniva spostato o gli venivano assegnati nuovi compiti. L’importante è che la cosa rimanesse lì. Sepolta.

Questa per me è la vera colpa della chiesa. Il fatto è che loro, soprattutto ai vertici, si sono resi correi di questi abomini. Diamo per assunto che il fenomeno sia marginale (se vi fate un pò di calcoli sui rimborsi solo in california o le chiamate al numero verde istituito in germania, ci rendiamo conto di quanto poco sia marginale), ma il fatto che si abbia avuto questo modo di procedere rende tutti colpevoli, non tutti innocenti. Chi ha allungato le mani (voglio essere buono), chi li ha protetti e anche chi semplicemente non ha detto nulla su questo vergognoso scempio, sono tutti colpevoli.

Il papa è tra questi. Non ha fatto nulla, anzi. E’ stato uno di quelli che ha partecipato al trasloco dell’ignominia, lui il “filosofo” dell’assolutismo, il nemico del relativismo. L’ha fatto per molti anni, stando a sentire un documentario bbc:

Per piu’ di 20 anni,  Joseph Ratzinger ha applicato un documento segreto del 1962 che regolamentava il modo in cui i cardinali dovevano comportarsi di fronte a casi di abusi su minori in cui si dettava un codice di segretezza a cui attenersi pena la scomunica. Padre Tom Doyle, un consulente di diritto canonico che sostiene di esser stato licenziato dal Vaticano per le critiche alla gestione di quesi casi, ha interpretato il documento e ha affermato che vi era una esplicita linea di condotta che prevedeva la copertura dei casi di abusi su minori e assicurava il totale controllo del Vaticano. L’inchiesta di Panorama avrebbe anche appurato che sette preti sotto inchiesta per abusi su minori vivono in Vaticano o nei dintorni.

Naturalmente questa è solo una faccia, la chiesa smentì. Ma che i preti per punizione venissero spostati, è un fatto. Tutti gli alti prelati che vi hanno partecipato, con reticenza o meno, sono colpevoli.

Venendo ad oggi la cosa vergognosa è che la chiesa non parli della gravità della pedofilia, degli errori del passato, ma si è arrivati a parlare di complotti giudaico-massonici, di attacco al papa. Come se fossero stati i giudei (per utilizzare termini cari alla gioventù del pontefice) a scoprire i ragazzini nelle sacrestie. Forse sono stati i massoni, chessò la p2, a evitare la denuncia per questi maniaci pervertiti?

Si è arrivati a dire di come la pedofilia sia trasversale, che non si parli di altri casi, come se questo in qualche modo li giustificasse.

Insomma ci continuano a fare la morale. Anche quando ce lo mettono nel culo.

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

DON’T PANIC!

Posted by vitaliano82 su lunedì, 4 gennaio 10

Dal libro di Facco elaborate dal pool della life e via rantaspi e pir

Le 20 regole auree quando si ha a che fare con le Fiamme Gialle

1. Richiedere il tesserino. Loro lo esibiscono e se lo tengono in mano. Voi ricopiate i dati su un foglio.

2. Nel caso si rifiutino, chiamate subito, sempre senza aprire, il 112, denunciando che ci sono delle persone che vogliono entrare e, poiché rifiutano di identificarsi, voi pensate che siano dei truffatori.

3. Richiedere carta o foglio di servizio. Fotocopiatelo. È questo il documento basilare di tutte le ispezioni. Essi devono attenersi esclusivamente a quanto indicato sul foglio.

4. Spulciare la lista dei nomi scritta sul foglio di servizio.

5. Col foglio di servizio in mano, telefonate all’Ente che li ha inviati e chiedete che i nomi vengano confermati uno per uno.

6. Chiamare subito almeno due testimoni. I testimoni non devono mai parlare. Muti come pesci seguono da vicino i controllori.

7. Avere sempre una macchina fotografica o una telecamera. Non possono toccarvela: lo strumento di prova non può essere pignorato.

8. Se avete da fare, sia voi che i vostri dipendenti continuate a fare. Se ve lo impediscono potete sempre denunciarli per “turbativa di lavoro”.

9. Non mettete a loro disposizione scrivanie o sedie. Che se le portino o che stiano in piedi: li aiuta a crescere.

10. Non permettete loro di usare il vostro telefono o fax.

11. Non siate gentili: non serve a niente!

12. Devono attenersi esclusivamente a quanto scritto sul loro foglio di servizio.

13. Non possono rovistare fra la vostra biancheria o altri effetti personali e neppure fra quei documenti che non sono attinenti al controllo. Le vostre agende private non dategliele. A meno che ciò non sia espressamente previsto nel loro foglio di servizio.

14. Non firmate mai alcun verbale.

15. Possono ispezionarvi soltanto durante l’orario di lavoro.

16. Non possono stare tra i piedi per più di trenta giorni lavorativi.

17. Il magazzino se lo spostino loro. Non prestategli operai o muletti. Se ci sono ragnatele o topi, che si arrangino.

18. Mentre loro fanno, scrivete un vostro verbale con l’indicazione esatta dell’ora e del minuto di ogni operazione.

19. Non prendete paura perché sono solo uomini.

20. State rilassati, non succede niente: adesso cominciate a divertirvi.

Posted in puffate | 2 Comments »

TRAVAGLIO, PADELLARO, COLOMBO…UN CAPPIO QUOTIDIANO

Posted by vitaliano82 su domenica, 20 settembre 09

Se dovessi immaginare la mia più brutta serata a cena con i peggiori conviviali, beh, i tre su citati sarebbero in pole position.

Tutti si ricordano la co-direzione (disastrosa, visto che riportarono l’Unità nuovamente sull’orlo della bancarotta nonostante i foraggiamenti continui delle mani bucate pubbliche) dell’Unità da parte del duo Padellaro-Colombo, con un’unica linea editoriale Berlusconi è il male.

Di Travaglio è già stato detto tutto. Ora la notizia è che i 3 usciranno in edicola con un quotidiano (Fatto Quotidiano) che “parlerà male di tutti, ma di Berlusconi, che è il male assoluto, naturalmente di più”.

Ovvio dirlo, ne sentivamo la mancanza di un simile portento.

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D’ALEMA: “SONO UN MORALISTA”

Posted by vitaliano82 su lunedì, 27 luglio 09

Come sempre quando guido in giro per lo stivale, ascolto oltre a molta musica (mia evitando accuratamente quella delle stazioni radio) anche molta radio parlata.

Radio 24 è la mia preferita, ma ieri di domenica ora di pranzo non offriva niente di interessante (senza contare il vuoto di segnale negli appennini abruzzesi ) facendo virare la mia attenzione su radio guru (al secolo radio radicale).

Mi sono imbattuto quindi nella presentazione dell’ultimo libro di D’Alema  (non chiedetemi il titolo) con l’incalzante giornalista damilano di repubblica che gli poneva domande più o meno scomode.

Devo dire che non nutro una particolare una particolare simpatia per il baffetto, ma tra le tante cose che ha detto ha tirato fuori alcuni argomenti di critica per il pd che mi sono sentito di condividere.

Mentre devo dire che ha sfiorato il ridicolo quando è entrato nell’affaire berlusconi. Pur se a sentire lui non era interessato al gossip, si è lanciato in frasi del tipo “berlusconi vuol passare come un casanova ma in realtà è un vecchio che paga prostitute”.

Il climax è arrivato al culmine quando per rivendicare i propri valori e la propria morale ha detto “io non sono credente e non potendomi confessare ho cercato di vivere senza peccare” o “non sono un moralista, ma sono cresciuto nel pci e lì erano molto moralisti, quindi un pò lo sono anch’io. alla fine abbiamo avuto la stessa educazione cattolica”

Io me lo chiedo sempre cosa c’è di peggio del catto comunismo?

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

DECISIONE DELLA DIREZIONE ARTISTICA DEL PD SULLA LINEA COMICA

Posted by vitaliano82 su giovedì, 16 luglio 09

Accantonata l’idea di Grillo segretario, stizzito il direttivo pd ha riferito di avere già in casa un alto numero di saltimbanchi

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

SCELTA LA NUOVA LINEA DEL PD, LE COMICHE

Posted by vitaliano82 su lunedì, 13 luglio 09

Il nuovo corso comico del pd, iniziato dopo l’insediamento di franceschini a segretario continua con la candidatura di Beppe Grillo.

Che il sottile umorismo di Franceschini non sia stato capito e si punti a qualcosa di più volgare?

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ARRIDATECE ER PUZZONE

Posted by vitaliano82 su sabato, 14 marzo 09

Malinconia.

Tristezza.

Uòlter where are you my dear?

Lo so che Franceschini sta solo recitando la parte del girotondino per rubacchiare qualche voto a Di Pietro e alla sinistra, ma mi è venuta una grande nostalgia di Veltroni.

In questo Franceschini è stato un grande!

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

I PUFFI PUFFANO IN BELGIO PER L’EUROTOUR

Posted by vitaliano82 su domenica, 16 marzo 08

Gent, Belgio. I nostri amati omini blu alti due mele o poco più sono puffati lì.

Fenomenale come nelle due tappe precedenti l’organizzazione e la coreografia allestita per questo evento.

Vi rimando al sito:

http://happysmurfday.com/it/en/euro_tour/gent

dove potete ammirare come al solito il filmato e la serie di foto della città.

Da non perdere anche la parte dedicata al puffo celebre.

E’ partito il 14/3 e rimarrà penso come nelle altre occasioni per due settimane.

Non vedo l’ora che puffino in Italia.

Posted in puffate, puffi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

GLI ULTIMI SONDAGGI ELETTORALI

Posted by vitaliano82 su venerdì, 29 febbraio 08

L’Istituto DEMOPOLIS per i media nazionali (pubblicato su Libertà, La Sicilia, Fatti.it, Il Tirreno, Il Mattino di Padova, La Nuova Venezia, La Gazzetta di Modena, La Gazzetta di Mantova, ecc.) ha diramato il più recente sondaggio elettorale (fonte http://www.sondaggipoliticoelettorali.it) per le prossime elezioni.

Allora analizzaimolo:

Per il sondaggio si sono seguiti i seguenti criteri:

Criteri seguiti per la formazione del campione:

Campione casuale rappresentativo dell’universo di riferimento, stratificato per classi di età, sesso, titolo di studi, ampiezza demografica del comune ed area di residenza

 

Metodo di raccolta delle informazioni:

Sondaggio telefonico CATI

 

Numero delle persone interpellate e universo di riferimento:

1.016 intervistati. Universo di riferimento: cittadini maggiorenni residenti in Italia

 

Data in cui è stato realizzato il sondaggio:

Tra il 25/02/2008 ed il 28/02/2008

Domanda : Se domani si tenessero le elezioni politiche nazionali, a quale partito darebbe la sua preferenza?.

Il Popolo delle Libertà si posiziona al 39%, con la Lega al 5% e l’MpA all’1%. Il PD, in chiara ripresa rispetto ai giorni della caduta del Governo, è al 33,5% (con l’IdV al 3,5%). Secondo le stime dell’Istituto Demòpolis, gli altri partiti appaiono, almeno per il momento, penalizzati dalla polarizzazione del panorama politico: l’UdC e la Rosa Bianca si attestano intorno al 6%, la Sinistra Arcobaleno all’8%, la Destra al 2%. Molti elettori si dichiarano ancora confusi e cercano di capire come regolarsi dopo la scomparsa del proprio simbolo storico di riferimento.

Da non dimenticare anche l’alta soglia di indecisi circa il 19%.

 

Posted in puffate | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »