Adesso parlo io!

Il mondo secondo gli occhi di un puffo!

Posts Tagged ‘intercettazioni’

E’ ESTATE, E’ TEMPO DI REPLICHE

Posted by vitaliano82 su venerdì, 27 giugno 08

Torride giornate di Giugno 2008. Leggi i giornali, senti la radio, guardi i tg, navighi su internet. Sì è il 2008, ma potremmo trovarci benissimo negli anni 2001-2006.

Nulla sembra essere cambiato in questo lasso di tempo, c’è Berlusconi che lotta con la magistratura, la magistratura che lotta con Berlusconi, il premier che parla di regime, Di Pietro e i suoi che gli danno del mafioso, l’opposizione che esce dalla camera, alcune leggi o emendamenti inserite in altre leggi che si capisce poco a cosa possano servire.

Quella che era stata indicata come una legislatura particolare dove finalmente si fossero fatte quelle riforme di cui tutti sentiamo il bisogno, si sta rilevando come la solita, inutile legislatura di conflitto.

Naturalmente questo conflitto sarebbe stato auspicabile se si fosse caratterizzato sui temi a noi cari come liberalizzazioni (vere s’intenda!), cancellazione delle provincie ed enti inutili e succhia soldi come le comunità montane, riduzione della spesa pubblica (incentrata sull’eliminazione di privilegi e sprechi), riduzione della burocrazie e di leggi inutili.

Ci ritroviamo invece nella riedizione della riedizione del solito stucchevole teatrino. “Tu sei un caimano”, “giustizialista”, “regime” e chi più ne ha più ne metta. Conosciamo a memoria la sceneggiatura e sappiamo già come andrà a finire!

E’ vero che, come ripete qualche blogger, non possiamo non ammettere che comunque questo governo è sempre meglio di un’alternativa sinistrata, insomma sia un “male minore”. Non possiamo neanche sottovalutare l’azioni del duo ministeriale Sacconi-Brunetta che appaiono encomiabili, che però rischiano di essere come gocce nel mare.

In questo modo si è completamente disatteso quello che sembrava un impegno concreto (concedetemi questa beffarda citazione) far rialzare l’Italia dal suo sonno statalista e arcaico.

Ci si aspettavano lacrime e sangue, invece ci si ritrova a guardare le repliche di un programma tv visto troppe volte.

Posted in politica, sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

SIAMO TUTTI MAFIOSI COME TRAVAGLIO, SCHIFANI E L’INTER

Posted by vitaliano82 su venerdì, 16 maggio 08

In questi giorni tanto scalpore nei media ha fatto la (pseudo)intervista (chiamiamola marchetta libraria, che è meglio!) fatta dal forcaiolo Travaglio alla trasmissione finto buonista Che tempo che fa.

Accuse gratuite di mafiosità a Schifani, infarcite da offese da liceale sfigato (sei una muffa, anzinò perchè la muffa è utile per la penicillina, visto come sono bravo sono anche un medico).

Poi si è alzato un polverone e tutti a dargli addosso al neomartire (come sarà triste il suo editore!) che non aspettava altro, poi è stato il turno del suo collega D’Avanzo che sulla Repubblica lo ha accusato prima di dare notizie non verificate e poi di essere stato ospite di un mafioso.

Chi la fa l’aspetti (ci dicevano alle elementari), ma a me tutto questo rilievo alla cosa mi ha messo molta tristezza.

Primo: perchè il buon Travaglio (ah-ha come sono spiritoso) ha ottenuto quello che voleva, pubblicità, pubblicità e anche un po’ di pubblicità.

Secondo: perchè a molti di noi tutto questo non ce ne può fregare di meno, perchè altrove esistono persone che accusano Bush dell’11 settembre e li si lasciano parlare, non si può stare a replicare a tutti gli invasati.

Terzo: perchè poi è nata la gara a trovare il pelo nell’uovo a tutti, ora tocca a Travaglio ma poi toccherà a D’Avanzo, Grillo, Di Pietro e chi volete voi. Con questo atteggiamento non si va da nessuna parte se non in una situazione dove la delazione (e qui ci casca l’ottima gestione di Visco nell’affare pubblichiamo i vostri redditi) e la cultura del sospetto (fa niente che poi non c’è niente, prima ti sputtaniamo poi vediamo) ci conducono in un mondo simile al modello Robespierre.

E’ in questo contesto che va vista anche la pubblicazione delle intercettazioni dell’Inter (da milanista che arrivo a difendere i nerazzurri…oddio che mi succede!), pubblicati fatti irrilevanti, che nulla hanno a che fare con le ipotesi di reato dell’intercettato, ma fondamentali per farsi i cazzi loro.

Così grazie a Repubblica (ma non è il solo giornale) si sa che a Zanetti piacciono le auto di lusso, a Mancini forse i vestiti e a Materazzi chissà i tatuaggi?

Se ci aggiungiamo il fatto che queste notizie con il fatto che si è detto all’inizio che era un’indagine per droga, si penserà “ma guarda questi interisti drogati e mafiosi!”, dato che alcuni tg hanno detto “Brescia era un frequentatore abituale della Pinetina (centro d’allenamento Inter)”.

Prima si sputtanano, poi vai a spiegare che in realtà sto tizio ha un negozio di vestiti lì vicino…

Così ci ritroviamo grazie alle delazioni, alle intercettazioni al gossip giudiziario con un Presidente del Senato mafioso, Travaglio mafioso, l’Inter mafiosa, tutti mafiosi.

Avanti il prossimo!

Posted in opinioni, sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »