Adesso parlo io!

Il mondo secondo gli occhi di un puffo!

Posts Tagged ‘prodi’

SOGNO O SON DESTO?

Posted by vitaliano82 su lunedì, 16 marzo 09

Come al solito dò il mio sguardo nella rete e scorgo, non senza attimi di vivo terrore, che sul sito del corriere è riportata l’intervista deferente del solito Fazio a Prodi.

Gli stanno tirando la volata, mi dico, ricordando l’antica passione per la pedalata del vecchio boiardo di stato. Solo pochi giorni prima Prodi è sui giornali perchè rinnova la tessera del Pd, comprese le frasi di indubbio giubilo dell’arena poltica tutta, e oggi è da Fazio a parlare del fatto che lo hanno fatto cadere al governo (frasi d’attualità non c’è che dire).

Leggendo l’intervista, essendo poco avvezzo a frequentare il dibattito televisivo edulcorato e fastidioso dell’ex stella de La 7, trovo una serie di virili e coraggiose pugnalate alle spalle verso il dimissionario Veltroni. Che il vecchio presidente Iri non fosse un cuor di leone è chiaro, ma evidente in questi mesi si è cimentato nel nuovo sport del tiro alla croce rossa.

Un dubbio amletico che subito divemnta sgomento mi assale: e se il cambiamento sia nel ritorno der Mortadella?

Annunci

Posted in opinioni, politica | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

MA CHE CAZZO DICI? (3)

Posted by vitaliano82 su domenica, 15 marzo 09

Ormai mi fa così schifo che non riesco a parlare d’altro.

Ennessima perla del cattocomunista (per dirla alla Silvio) Franceschini, in merito al rinnovo della tessera del Pd da parte di Prodi e madame ha detto:

“Sono felice, felice politicamente e personalmente. E so che qualche milione di elettori, dell’Ulivo prima e del Pd poi, oggi saranno felici come me” .

Si narra di Franceschini entusiasta anche per l’acquisto di un nuovo pacchetto di gomme americane e dell’impresa di aver finito l’album Panini.

Della serie ci accontentiamo di poco.

Posted in che cazzo dici? | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PRODI LASCIA LA POLITICA. OLE’!

Posted by vitaliano82 su lunedì, 10 marzo 08

Caro, Romano

E anche tu hai abdicato. Certo sarebbe stato meglio un paio di anni fa, ma sono comunque una persona di poche pretese, mi accontento.

Grazie on. Prodi della bella notizia che ci hai fatto giungere. Certo rimane velata la minaccia: «Il futuro è sempre bello. Io ho chiuso con la politica italiana, forse ho chiuso anche con la politica. Ma il mondo è pieno di occasioni e di doveri, c’è tanta gente che aspetta una parola di pace e di aiuto, e quindi c’è più spazio adesso di prima».

Dai Romano si’ coraggioso. Non farci stare sulle spine. Rinuncia anche alle paiette della politica internazionale. Su dai!

Scusami se a differenza di D’Alema, non ti chiamerò, ma non ho il tuo numero. Mi limito a questo piccolo articolo.

So che sei generoso, ma non esagerare. Ci basta la felicità che ci hai dato con questa dichiarazione.

Con enorme felicità,

Vitaliano.

Posted in notizie, opinioni, politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , | 20 Comments »

MASTELLA NON SI CANDIDA PIU’

Posted by vitaliano82 su giovedì, 6 marzo 08

Ciao On. Mastella, non ci mancherai…

Lo so, tu non sei il solo elemento della “casta” (termine odioso!) ma sei quello più appariscente.

Tu sei stato l’emblema del trasformismo, il simbolo del nepotismo, il politico che sapeva sistemare parenti, nipoti, amici.

Ogni carica sembrava passasse dalle tue mani.

Avevi fondato un partitino che è stato capace di condizionare la politica in questi anni, da quando abbandonasti il ccd per fare il ribaltone e aiutare il nascente governo D’Alema orfano di Rifondazione.

Sei stato capace di essere alleato da Rauti a Turigliatto.

Un maestro dell’antimoralità.

Sei riuscito a diventare anche Ministro della Giustizia (???) e l’ultima tua impresa è stata di far cadere il governo Prodi (grazie).

Ti vedevo già nelle file del centrodestra, ma ormai non ti voleva più nessuno (peggio di un No Euro qualsiasi).

Hai provato ad allearti in tutti i modi, ma nessuno più ti ha cercato, ti dici uomo nero, forse hai ragione.

Ma non è questo l’importante.

Negli ultimi mesi sei stato capace di fare tutto quello di buono che non sei riuscito a fare nella tua intera carriera politica: far cadere un pessimo governo e toglierti dai coglioni…

GRAZIE!

Posted in notizie, opinioni, politica, sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

ELEZIONI IL 13 APRILE

Posted by vitaliano82 su martedì, 5 febbraio 08

Elezioni subito!

Sembra ormai chiaro, dopo il fallimento del “governo istituzionale” presieduto dal Presidente del Senato Marini, quale sarà il destino (declino?) di questa legislatura. Stasera sono stati convocati i presidenti di camera e senato e dovrebbero essere sciolte già stasera le due camere.

Cosa ci aspetta?

Prima di tutto dobbiamo tenerci pronti in Aprile (data prevista 13) per tornare ad utilizzare la matita indelebile su carta dal colore improponibile.

(Non avete capito? ma non siete mai andati a votare?)

Quando ero più piccolo ero molto felice ogni qual volta si “celebravano” le elezioni. “Che belli tutti quei simboli colorati”, ingenuamente pensavo.

Ora non più!

Ma il brutto non è solo per quella data. Il brutto è quello che sta per venire: la campagna elettorale. Già mi figuro le grida, le accuse, le cadute di stile (memorabile Prodi che dà dell’ubriaco a Berlusconi, noblesse oblige)…

Mi viene già il mal di testa.

Ma cerchiamo di analizzare quello che ci attende. Bene, se le promesse vengono mantenute ci dovrebbe essere la novità di del partito democratico che si presenta da solo all’elezioni, almeno questa è la promessa di Ualter (al secolo Walter Veltroni). Ma il sindaco di Veltrolandia in materia di promesse mantenute non è proprio un gigante, infatti rimbomba nelle orecchie la sua dichiarazione “dopo il secondo mandato da sindaco mi ritiro dalla politica” (forse intendeva dire comunale?).

Ma lasciamogli il beneficio del dubbio e speriamo che così sia. Se il PD si presentasse da solo all’elezioni ne gioverebbe tutta la politica italiana, poichè anche il centrodestra rinuncerebbe al carrozzone (pensionati, noeuro e altre amenità simili) di improbabili e improponibili partitini e il PD potrebbe fare finalmente quella politica di sinistra europea che tanto manca in Italia. Così finalmente la nostra sinistra potrà essere perlomeno presentabile facendo a meno della parte conservatrice e immobilista quello che viene definita “partito del no”, o chiamata erroneamente sinistra radicale dai mass media.

Nel malaugurato caso in cui Ualter non mantenga la promessa, avremo una riproposizione dei due schieramenti molto abbondanti, dove la non politica e le non decisioni continueranno a farla da padrone in Italia,chiunque vinca le elezioni.

Di sicuro prepariamoci i tappi per le orecchie, perchè in ogni caso assisteremo al solito concerto di urla.

Allora musica maestro!

Posted in opinioni, politica | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »