Adesso parlo io!

Il mondo secondo gli occhi di un puffo!

Posts Tagged ‘papa’

CHE CAZZO DICI? (4)

Posted by vitaliano82 su mercoledì, 18 marzo 09

«…direi che non si può superare questo problema dell’Aids solo con i soldi, che sono necessari, ma se non c’è l’anima che sa applicarli, non aiutano; non si può superare con la distribuzione di preservativi che, al contrario, aumentano il problema»

Musica e parole di Benedetto XVI al secolo Joseph Ratzinger, sul problema dell’AIDS in Africa.

La migliore cura è l’astinenza o tutt’al più la preghiera.

Amen et ora pro nobis

Posted in che cazzo dici? | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

COMPLIMENTI RATZY!

Posted by vitaliano82 su mercoledì, 28 gennaio 09

Che sia stato in gioventù un nazista è poco più che un pettegolezzo.

Che sia un reazionario è chiaro.

Che abbia un tempismo del cazzo riportanto sotto la protezione della chiesa i vescovi lefreviani e con loro il caro Williamson e il suo revisionismo durnate i giorni della memoria, è sotto gli occhi di tutti!

M alo sappiamo tutti l’infallibilità del papa è un dogma.

Amen

Posted in sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

IL PAESE DEI BOICOTTAGGI

Posted by vitaliano82 su martedì, 5 febbraio 08

Ma in che razza di paese viviamo?

Questo genere di domande disfattiste mi sono sempre piaciute poco. Ma la pazienza e la mia normale tolleranza hanno un limite.

E’ su tutti i giornali la nuova polemica (sicuramente montata ad arte ed ingigantita dai nostri giornalisti, ma questo è un altro discorso) circa la fiera del libro di Torino.

La fiera, che si svolge ogni anno, ha quest’anno come paese ospite Israele. Fin qui niente da dire verrebbe spontaneo pensare. Ma non abbiamo ancora fatto i conti con l’intellighenzia italiana di sinistra. Ebbene “autorevoli” pensatori tra i quali ricordiamo l’illustrissimo professore e filosofo (chi più ne ha più ne metta) Gianni Vattimo (il quale stamattina era ospite a Radio24), hanno pensato bene di organizzare il boicottaggio per la fiera per la presenza di Israele. Motivazione: la presenza degli scrittori israeliani e la politica del loro paese.

Ora penso che dissentire sulla politica di uno stato sia legittimo, ma la perniciosità di questo tipo di protesta è lampante. Se protesti contro uno stato non devi boicottare la sua cultura, non è giusto e neanche corretto.

Ma prendiamo anche per buono il concetto dell’intellettuale organico al sistema di potere, il miglior modo per dissentire è la dialettica, il dialogo, non girarsi di spalle, tapparsi le orecchie e gridare con tutto il fiato: “bla bla bla bla” come fanno i bambini dell’asilo.

Il nostro problema è proprio questo, i nostri intellettualoidi hanno perso la capacità dialettica e la pazienza di ascoltare. E come non collegare questo episodio con la mancata partecipazione del papa all’inaugurazione dell’anno accademico alla Sapienza. Sicuramente la scelta del rettore non era stata delle più felici, ma una volta invitato il papa lo si doveva ascoltare, far parlare e dopo criticare (anche aspramente, ma tu guarda sono arrivati a farmi difendere il papa). No, i nostri geni invece ormai conoscono solo l’arte del boicottaggio, la sapienza dell’ascoltare solo quello di cui hanno voglia di sapere.

Colpa della debolezza del loro pensiero?

Posted in opinioni, sfogo | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »